hishugsaremysafety
Io apro gli occhi la mattina pensando che non mi ami, mi vesto pensando che non mi ami, esco di casa pensando che non mi ami, sto a scuola, guardandoti, e pensando che non mi ami, mi trascino a casa pensando che non mi ami, mangio, se riesco, pensando che non mi ami, salto i compiti perchè il pensiero che non mi ami non mi da tregua, poi piango pensando che non mi ami, urlo in silenzio pensando che non mi ami, mi metto il pigiama pensando che non mi ami e mi rimetto sotto le coperte, addormentandomi sapendo che non mi ami e che il giorno seguente non cambierà nulla.
laragazzadaicapellirossocuore
Mi manchi
Mi manchi tu accanto a me
Mi mancano i tuoi abbracci
Quegli abbracci dove mi sentivo al sicuro
Come se il mio mondo fosse quello,come se il mio mondo fosse tra le tue braccia.Quello era il mio rifugio.
Mi manca ascoltare la musica con te
Con te che in realtà non l’ascoltavi,ma mi guardavi
Mi manca provare a farti lo sgambetto mentre cammini,ma tanto non inciampi mai
Mi manca guardarti negli occhi
Mi manca giocare con te
Mi manca guando giocavi con i miei capelli,anche se odio quando me li smuovono.
Mi manca fissarti mentre guardi altrove
o quando fai le facce strane
Sei bello
Sei bellissimo
Di una bellezza rara
Sei tutto
Almeno per me
E non riesco a fermarmi
Perché dico cose belle solo a te
Perché mi viene da dirle solo a te.
Sempre.
Mi manchi,sempre.
E ti amo,tantissimo.Ma a te non frega un cazzo perché tanto ami lei.
scusasenonsonocomevolevitu
Ma lui era diverso degli altri. Di lui mi potevo fidare. Nei suoi occhi c’era tristezza eppure aveva un sorriso che mi lasciava senza parole. Lui stava sempre solo, o se stava con i suoi amici parlava poco. Lui fumava per sentirsi come gli altri. Lui quando camminava stava con la testa bassa. Lui se mi vedeva sorrideva e non so se era un sorriso vero ma mi faceva sentire importante. Lui mi scompigliava i capelli e faceva un facciotto da cucciolo. Lui per me era la perfezione. Lui mi ha trattato male. Lui mi guarda, io lo guardo. Oramai siamo due estranei. Ma lui per me è ancora la perfezione.
lezionidivoloperprincipianti

lezionidivoloperprincipianti:

Ma se non ci sei più al mio fianco, perché hai ancora tutta questa importanza per me? Perché a volte la mattina quando mi alzo mi dico “speriamo che stia bene”? Perché ogni volta che arrivo in stazione penso a me e te, sedute su quel muretto, mentre leggevamo l’oroscopo e ridevamo anche per cose…